Google pensa al proprio sistema operativo

8 luglio 2009

Google si appresta a lanciare il proprio sistema operativo che inizialmente girerà sui netbooks. I principali punti di forza saranno la semplicità, la velocità e la sicurezza e la casa del famoso motore di ricerca è intenzionata a collaborare con la comunità open source in modo da essere chiara sui propri obiettivi da raggiungere.
Per vedere i primi computer con questo nuovo sistema operativo bisognerà aspettare la seconda metà del 2010.

Google Chrome OS

Google Chrome OS

Google Chrome SO sarà dotato di un’innovativo windowing system che lavorerà su un kernel Linux. L’interfaccia utente sarà minimale, ma completa di tools adatti agli utenti che passano molto tempo sul web per ricerche, per lavoro o per comunicare con amici. Non mancheranno strumenti per web developers che saranno resi disponibili poi, anche pera altri sistemi quali Windows, Mac e Linux.

Il SO sarà in grado di avviarsi in pochi secondi in modo da essere subito pronto all’uso e sarà costruito in modo da non perdere troppo tempo con virus o malware.

Questo progetto è separato da Android il quale era studiato per i telefonini.

Tutto questo è basato su esplicite richieste di utenti che vorrebbero che i propri computers siano migliori e più prestanti, vorrebbero ricevere le email in modo più rapido e non vorrebbero buttare via troppo tempo in attese troppo lunghe sia in avvio del sistema sia in esecuzione dei programmi.

Riferimenti:

Annunci

Accordo tra Youtube e Universal per Vevo

10 aprile 2009
Logo Vevo

Logo Vevo

I due colossi rimuovono i video del canale Universal dal grande aggregatore di Google per portarli su un nuovo sito più pulito, affidabile e appetibile agli investitori. La musica Universal caricata dagli utenti tuttavia potrà invece rimanere al suo posto

è quanto si legge sul sito webnews.it, insieme apriranno un nuovo progetto che si chiamerà Vevo per dare più qualità ai video caricati on-line e per favorire gli investitori in pubblicità.